Benvenuto!

 

Siamo alla ricerca di tutti coloro che sono alla ricerca. Siamo alla ricerca di tutti coloro che hanno trovato... Se ti piace capire, se ti piace cantare o suonare... Se ti piace stare in compagnia... Se ti piace organizzare... Se ti piace anche solo "essere" così come sei, vieni a trovarci! 

 

I nostri culti:

Ottaviano, Via Trappitella, 43:

Sabato, ore 17.00.

Albanella, Via Risorgimento:

Domenica, ore 9.00.

Salerno, Via Manzella 27:

Domenica, ore 11.30.

Gruppi Biblici Domestici

E' un'opportunità realizzare un breve momento di lettura biblica e di preghiera insieme a persone della Comunità ed è anche un'occasione per invitare amici e parenti interessati e offrire loro uno spazio di confronto con la Parola di Dio. Gli incontri hanno luogo il martedì ore 17 a Salerno; il giovedì alle ore 17 ad Albanella e il venerdì ore 20,30 a Salerno.

Per ospitare un incontro telefonare a Pierluigi Sodano (3934607698) per Salerno e a Vittorio Turriziani (3396226663) per Albanella.

Bacheca

Gruppi Biblici Domestici: Sono aperte le prenotazioni. Richiedete un incontro a casa vostra: Mercoledì ore 17 ad Albanella; venerdì ore 17 e/o ore 20,30 a Salerno e dintorni.

Attività comunitarie

A causa dell'emergenza coronavirus sono sospese tutte le attività comunitarie fino a data da destinarsi.

Comunità connessa

Durante questo tempo di emergenza "Io resto a casa" potete seguire in diretta streaming o registrate sulla pagina facebook del past. Antonio Squitieri "Una parola per te" o brevi culti.

Time out

Breve pausa spirituale

Ogni giorno il past. Antonio Squitieri invia su WhatsApp un versetto biblico e una preghiera.

Chi desidera riceverlo inviare un messaggino su WA al 360630661.

Il Vangelo della Domenica

Perché Dio ha tanto amato il mondo, che ha dato il suo unigenito Figlio, affinché chiunque crede in lui non perisca, ma abbia vita eterna. 17 Infatti Dio non ha mandato suo Figlio nel mondo per giudicare il mondo, ma perché il mondo sia salvato per mezzo di lui. 18 Chi crede in lui non è giudicato; chi non crede è già giudicato, perché non ha creduto nel nome dell'unigenito Figlio di Dio. (Giovanni 3,16-18)

RADIO RAI UNO

Culto Evangelico

Domenica 22, su Radiouno RAI alle 6,35, la trasmissione “Culto evangelico” propone una predicazione del pastore Massimo Aprile, un Notiziario dal mondo evangelico e la rubrica “Il cammino verso l’unità” a cura di Luca Maria Negro.

TELEVISIONE RAI DUE

PROTESTANTESIMO

Domenica 22, su RAIDUE alle 8 circa, nuova puntata della rubrica “Protestantesimo” dal titolo “Europa: quale futuro?”, la Gran Bretagna tra Brexit e coronavirus.

Nella notte tra martedì 24 e mercoledì 25, su RAIDUE all’1.40, nuova puntata della rubrica “Protestantesimo” dal titolo “Europa: quale futuro?”, la Gran Bretagna tra Brexit e coronavirus.

Iscriviti alla nostra NewsLetter

Ti invitiamo ad aggiungerti alla nostra mailing list e riceverai le nostre emails con news, eventi, inviti speciali, corsi, riflessioni bibliche

 

Culto Evangelico

a cura dei pastori Franco Mayer e  Antonio Squitieri

Domenica 31 maggio

 

PENTECOSTE

 

Una parola per te

a cura del past. Antonio Squitieri

Il nostro Consolatore

I perché della nostra fede

 

 

Un video per trasmettere il senso della nostra fede cristiana a tutti, in modo nuovo e aperto. Con frasi e gesti molto semplici, amici e membri delle chiese valdesi e metodiste spiegano il perché della loro fede e ci raccontano cosa significa per loro il Padre Nostro. 

 

 

Pubblicazioni

 

 

4^ numero 2018 della Circolare

"La Comunità" informazione locale

 

 

Collegamenti di interesse

 

 

 

Conoscenza e discernimento

Comunità connesse

Ragione, diritti e cattiva politica

Silvia è libera, ma non dal pregiudizio

L'impegno metodista nello Zimbabwe

Agenda evangelica ed ecumenica

 

 

 

       Cancellato il Sinodo 2020 delle Chiese Valdesi e Metodiste 

L’annuale Sinodo delle chiese metodiste e valdesi, che avrebbe dovuto svolgersi dal 23 al 28 agosto prossimo a Torre Pellice (To), non avrà luogo a causa delle limitazioni e prescrizioni imposte dall'emergenza sanitaria in corso. Ad annunciarlo è la Tavola Valdese in una lettera alle chiese. Le forti limitazioni alla libertà di circolazione delle persone e la logistica della complessa macchina sinodale renderebbero assai difficile l’organizzazione della massima assemblea delle chiese metodiste e valdesi. Dopo un’attenta valutazione di opzioni alternative che non si sono rivelate fattibili, la Tavola Valdese ha deciso di rimandare l’appuntamento all'agosto 2021. Naturalmente resta aperta, ove dovessero verificarsi situazioni di emergenza, la convocazione di un Sinodo straordinario. Anche le Conferenze distrettuali (le assemblee regionali di ognuno dei quattro distretti in cui sono suddivise le chiese metodiste e valdesi), in programmazione nel mese di giugno, non avranno luogo. 

«Si tratta di una decisione molto dolorosa – si legge nella lettera alle chiese –. Il nostro Sinodo rappresenta molte cose: è spazio di dibattito aperto, luogo di orientamento e di decisione sui temi cruciali per la vita della chiesa; è strumento attraverso il quale si realizza il controllo sull'operato e il rinnovo dei mandati delle Commissioni sinodali incaricate di compiti importanti in ambiti essenziali della vita della chiesa, nonché di verifica del lavoro dei Comitati di gestione di opere di rilevo nazionale. Il Sinodo è anche spazio festoso di incontro allargato fra fratelli e sorelle impegnati a vivere e testimoniare l'Evangelo in aree diverse del Paese, ma anche con fratelli e sorelle che rappresentano Chiese sorelle in Italia e all'estero con cui viviamo una profonda comunione e un significativo impegno di collaborazione nella missione. Il Sinodo è, per finire, un momento importante di presenza nello spazio pubblico della chiesa, che si mostra nella sua variegata realtà, nel suo essere plurale, nella sua dialettica anche vivace su molti temi; a partire dal ritrovarsi in luoghi pregni di una storia di fede e di lotta per la libertà che parla ancora oggi; una storia significativa anche per l’identità civile di questo speciale lembo di terra italiana che chiamiamo Valli valdesi». 

Per i mandati dei componenti gli organi eletti annualmente dal Sinodo soccorrerà l’istituto della prorogatio, e dunque una prosecuzione degli incarichi fino a nuova elezione. Resta invece assicurato il regolare svolgimento dei processi di report e di controllo. La Tavola Valdese, infine, ideerà e organizzerà, insieme agli altri organismi competenti, opportuni spazi di analisi e confronto ai vari livelli della vita della Chiesa sui temi più rilevanti, in modo da alimentare una circolazione trasparente delle informazioni, un’ampia condivisione e un ricco dibattito i cui frutti potranno arricchire la preparazione del Sinodo 2021.  (Riforma)

@tutti i diritti riservati by Chiesa Metodista di Salerno

  • Facebook App icona
  • Twitter Square
  • YouTube Classic
  • credit.png
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now