Benvenuto!

 

Siamo alla ricerca di tutti coloro che sono alla ricerca. Siamo alla ricerca di tutti coloro che hanno trovato... Se ti piace capire, se ti piace cantare o suonare... Se ti piace stare in compagnia... Se ti piace organizzare... Se ti piace anche solo "essere" così come sei, vieni a trovarci! 

I nostri culti:

Ottaviano, Via Trappitella, 43:

Sabato, ore 17.00.

Albanella, Via Risorgimento:

Domenica, ore 9.00.

Salerno, Via Manzella 27:

Domenica, ore 11.30.

Incontri Biblici Domestici

E' un'opportunità realizzare un breve momento di lettura biblica e di preghiera insieme a persone della Comunità ed è anche un'occasione per invitare amici e parenti interessati e offrire loro uno spazio di confronto con la Parola di Dio.

Bacheca

XIII Circuito delle Chiese Valdesi, Metodiste e Libere della Campania

Venerdì di Passione

      2 aprile 2021 alle ore 19,30

in diretta su piattaforma ZOOM

oppure

sulla pagina facebook del Circuito

Culto Evangelico

             Domenica di Pasqua

      4 aprile 2021 alle ore 11,30

          in diretta su Google Meet

              Link di collegamento:

    meet.google.com/xuh-mcvk-udp

Televisione

Domenica 4, su RAIDUE alle 10, Culto evangelico di Pasqua dalla chiesa battista di Grosseto, a cura della rubrica “Protestantesimo“.

Claudiana

Daniel Marguerat

Gesù di Nazareth

Vita e destino

Claudiana

Prezzo Euro 24,50

Paideia

Giorgio Jossa

Quale Gesù?

Critica della ricerca contemporanea

Claudiana

Prezzo Euro 18,00

Il Vangelo della Domenica

Il primo giorno della settimana, Maria di Màgdala si recò al sepolcro di mattino, quando era ancora buio, e vide che la pietra era stata tolta dal sepolcro.
Corse allora e andò da Simon Pietro e dall’altro discepolo, quello che Gesù amava, e disse loro: «Hanno portato via il Signore dal sepolcro e non sappiamo dove l’hanno posto!».
Pietro allora uscì insieme all’altro discepolo e si recarono al sepolcro. Correvano insieme tutti e due, ma l’altro discepolo corse più veloce di Pietro e giunse per primo al sepolcro. Si chinò, vide i teli posati là, ma non entrò.
Giunse intanto anche Simon Pietro, che lo seguiva, ed entrò nel sepolcro e osservò i teli posati là, e il sudario – che era stato sul suo capo – non posato là con i teli, ma avvolto in un luogo a parte.
Allora entrò anche l’altro discepolo, che era giunto per primo al sepolcro, e vide e credette. Infatti non avevano ancora compreso la Scrittura, che cioè egli doveva risorgere dai morti. 
(Giovanni 20,1-9)

Culto Evangelico

 Domenica 4 su Radiouno RAI alle 6.35, il “Culto evangelico” propone una predicazione per il giorno di Pasqua del pastore Michel Charbonnier, un Notiziario dal mondo evangelico e la rubrica “Essere chiesa insieme” a cura di Paolo Naso.

PROTESTANTESIMO

Domenica 4, su RAIDUE alle 8, nuova puntata della rubrica “Protestantesimo” dal titolo “Bihać: ai confini dell’Europa”.

 

Nella notte tra martedì 6 e mercoledì 7, su RAIDUE alle 00.50, replica della puntata di “Protestantesimo” dal titolo “Bihać: ai confini dell’Europa”.

I perché della nostra fede

 

 

Un video per trasmettere il senso della nostra fede cristiana a tutti, in modo nuovo e aperto. Con frasi e gesti molto semplici, amici e membri delle chiese valdesi e metodiste spiegano il perché della loro fede e ci raccontano cosa significa per loro il Padre Nostro. 

Camminare insieme

 

Rubrica ecumenica

a cura della Chiesa Valdese

Pubblicazioni
Circolare "La Comunità"
 
Riforma 
 
 
NEV (Notizie Evangeliche) 
 
 
Il Cenacolo 
 
 
Confronti 
 
 
La Scuola Domenicale
 
 
L'Amico dei fanciulli
 
 
Adista                                         

 

 

LA STORIA DI JOHN WESLEY

                       

Pubblicazione bimestrale

di meditazioni quotidiane per il culto familiare

Redazione italiana

a cura dell'OPCEMI 

Abbonamento annuale 6 numeri

Prezzo Euro 17,00

Questa settimana
Vivere nel timore del Signore
 
La Crocifissione bianca di Chagall secondo Emidio Campi 
 
 
La sorpresa della risurrezione
 
 
“Giustizia Climatica per tutte e tutti”
 
 
La risurrezione vince contro l'incertezza
 
 
Anna Frank vive grazie al suo diario
 
 
Agenda ecumenica ed evangelica              

 

Pasqua 2021

Alla Comunità Metodista di Salerno e diaspore

 

“Mi ha tratto fuori da una fossa di perdizione, dal pantano fangoso; ha fatto posare i miei piedi sulla roccia, ha reso sicuri i miei passi”. (Salmo 40,2)

Carissime e carissimi in Cristo,

 

anche quest’anno facciamo memoria di Nostro Signore Gesù Cristo risorto e noi con Lui, secondo la sua Parola (v. 1Co 15, 20ss).

 

Con molte e molti di voi, non ci conosciamo di persona a causa della situazione sanitaria in atto, ma è nei miei auspici che al più presto si possano creare le possibilità per incontrarci in tutta sicurezza.

 

Anche quest’anno, infatti, come per il 2020, ci troviamo in un tempo di travaglio, paura, ansia e incertezza…. Tutto a causa di un flagello da cui, purtroppo, l’umanità, ancora non riesce a liberarsi.

 

E’ proprio in questi momenti in cui le forze vengono meno che la nostra fede, sebbene provata, non deve vacillare e deve saper rispondere agli interrogativi che ci vengono da noi stessi e dagli altri.

 

Il mio personale augurio è che le nostre vite e quelle degli altri possano confessare insieme con Giobbe: «Io so che il mio redentore vive» (Gb 19,2) … e quel Signore per certo interverrà secondo la sua libertà incondizionata.

 

Come sempre, la Parola di Dio si offre a noi con toni rassicuranti e consolatori. Ripensando alla vittoria del  Risorto sulla morte,  ci sia di sprone il ricordo di Giosuè, cui il Signore disse: “Io così sarò con te; io non ti lascerò e non ti abbandonerò” (Gs 1-5).

 

Parimenti, il Signore disse per bocca di Isaia: «Quando dovrai attraversare le acque, io sarò con te; quando attraverserai i fiumi, essi non ti sommergeranno; quando camminerai nel fuoco non sarai bruciato e la fiamma non ti consumerà» (Is 42,3).  

 

Restiamo dunque fermi nella fede e nella testimonianza, pur se nell’oggi stiamo attraversando il pantano fangoso.

 

Ripensando alla tomba vuota, non lasciamoci sopraffare dagli eventi nefasti che stiamo vivendo, non lasciamoci deprimere e travolgere da questa ondata di lutti e sofferenze, ma stiamo ben saldi con i nostri piedi sulla roccia che è Cristo (cf 1Co, 10,4).

 

Fondandoci sulle promesse di Cristo, ri-vivendo con lui, ri-costruiamo le nostre esistenze su quella roccia in un ambito di amore per Dio Padre, per noi stessi, per il nostro prossimo, restando sempre grati al Signore che, per dirla con il profeta Samuele:  «Fin qui il Signore ci ha soccorsi» (1Sam 7,12).

 

Il Signore vi benedica e vi dia pace! 

BUONA PASQUA!

                                                                                                                                                                                                               Past. Franco Mayer

@tutti i diritti riservati by Chiesa Metodista di Salerno

  • Facebook App icona
  • Twitter Square
  • YouTube Classic
  • credit.png
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now